L’olio CBD e le proprietà antidolorifiche e antifiammatorie

SPEDIZIONE GRATUITA PER ORDINI SUPERIORI A 49€!
SCONTO DEL 20% SUL PRIMO ORDINE CON IL CODICE "TRADITIONAL20"
Olio CBD contro le infiammazioni

Perché l’olio di CBD è antidolorifico?

L’olio di CBD è noto per la sua efficacia nel ridurre il dolore e l’infiammazione. Si ritiene inoltre che sia utile per ridurre l’ansia e migliorare il sonno. L’olio di CBD ha persino dimostrato di essere utile nel trattamento dell’epilessia nei bambini.

Ci sono molte possibili spiegazioni del perché l’olio di CBD possa essere efficace nel ridurre il dolore e l’infiammazione. Una possibilità è che l’olio di CBD aiuti a ridurre l’attività delle citochine infiammatorie. Un’altra possibilità è che l’olio di CBD inibisca l’azione degli enzimi che scompongono gli endocannabinoidi naturali dell’organismo.

Qualunque sia il meccanismo, è chiaro che l’olio di CBD ha un potenziale come trattamento per varie forme di dolore e infiammazione. Inoltre, l’olio di CBD sembra essere sicuro e ben tollerato dalla maggior parte delle persone. 

Quante gocce prendere per l’olio di cbd antidolorifico?

Se vi state facendo questa domanda sappiate che non esiste una risposta univoca, poiché la quantità di olio di cbd necessaria per alleviare il dolore varia a seconda dell’individuo. Tuttavia, la maggior parte delle persone ha bisogno di 10-20 gocce di olio di cbd al giorno per provare sollievo dal dolore o dalle infiammazioni. In genere, è meglio iniziare con una dose più bassa e aumentare secondo le necessità fino a trovare la quantità giusta per voi. È inoltre importante tenere presente che l’olio di cbd non ha un’efficacia istantanea, quindi potrebbero essere necessari alcuni giorni o addirittura settimane di uso regolare prima di notare un miglioramento dei sintomi.

Olio di CBD costo e considerazioni

Il nostro olio di CBD è prodotto con ingredienti organici di altissima qualità ed è stato progettato per fornire sollievo dal dolore e dall’infiammazione. E’ inoltre disponibile in due diverse quantità, in modo da poter scegliere quella più adatta alle proprie esigenze.

La concentrazione più alta di olio di CBD è più costosa, ma può essere più efficace per alcune persone. L’olio di CBD può essere assunto in diversi modi, tra cui capsule, tinture, oli da svapo e creme topiche. Il prezzo dell’olio di CBD varia a seconda della concentrazione e del metodo di somministrazione.

Produzione di Olio CBD Calabrese

Quali sono i vantaggi dell'olio CBD?

vantaggi del CBD contenuto nell’olio prodotta da TheTraditionalCBD sono tantissimi e sono stati ampiamente studiati negli ultimi anni.

Data la minore quantità di THC a favore di una maggiore quantità di CBD (il principale componente non psicoattivo della Cannabis sativa) tra i benefici dell’olio CBD legale possiamo trovare:

  • Proprietà analgesiche, capaci di alleviare notevolmente il dolore
  • Proprietà anti-ansiolitiche e calmanti, riducendo notevolmente problemi di ansia, stress e aumentando la qualità del sonno
  • Proprietà antinfiammatorie e antiossidanti, capace di rafforzare le cellule del corpo e contribuendo alla loro ottimale rigenerazione, ideale per le patologie dermatologiche
  • Proprietà antipsicotiche e anticonvulsionanti: efficace nella terapie per trattare forme di schizofrenia ed epilessia
  • Proprietà antiproliferative: le quali secondo recenti studi riescono ad inibire la proliferazione di cellule tumorali
  • Proprietà antiemetiche: per ridurre i disturbi dovuti a nausea e vomito.

Scegli l’erba di Calabria coltivata da The Traditional CBD per gustare prodotti qualità, naturali al 100%.

Differenza tra olio CBD e olio di canapa

La differenza principale tra l’olio di CBD e l’olio di canapa è la quantità di cannabidiolo (CBD) che ciascuno di essi contiene. L’olio di canapa contiene poco o niente cannabidiolo, mentre l’olio di CBD può contenere fino al 99% di cannabidiolo.

L’olio di CBD viene prodotto estraendo il CBD dalla pianta di cannabis, quindi diluendo con un olio vettore come l’olio di cocco o di semi di canapa. Molti dei prodotti The Traditional CBD hanno una base di olio di oliva direttamente dal nostro territorio. L’olio di canapa si ottiene dalla spremitura dei semi della pianta di canapa.

Sebbene entrambi gli oli siano benefici, l’olio di CBD è più efficace nel trattamento di alcune condizioni mediche, come ansia, depressione e dolore cronico. L’olio di canapa è più facilmente utilizzato nei prodotti alimentari e per la cura della pelle.

Entriamo nel dettaglio dell’olio di canapa

L’olio di canapa è un prodotto naturale dai molteplici usi. Viene utilizzato in diversi settori, tra cui quello alimentare, cosmetico e farmaceutico. L’olio di canapa può essere utilizzato come olio da cucina, come base per la preparazione di lozioni e saponi e come combustibile per le lampade. Viene anche utilizzato in alcune pitture e vernici.

L’olio di canapa è ricco di acidi grassi omega-3, benefici per la salute umana. L’olio è anche ricco di vitamina E e di altri nutrienti. È stato dimostrato che l’olio di canapa ha proprietà antinfiammatorie.

L’olio di canapa non è psicoattivo, quindi non produce lo “sballo” associato all’uso di marijuana. Tuttavia, l’olio di canapa può contenere tracce di THC, il principale componente psicoattivo della marijuana. Queste tracce possono essere sufficienti a causare un risultato positivo al test per il THC. Inoltre è legale nella maggior parte dei Paesi. 

Se siete alla ricerca di un’alternativa agli oli da cucina tradizionali, l’olio di canapa può essere una buona scelta. Ha anche un sapore neutro, quindi non altera il gusto dei cibi.

Olio di canapa come si assume

L’olio di canapa è un prodotto naturale che offre molti benefici per la salute. È anche ricco di CBD, un composto che ha dimostrato di avere effetti positivi sul cervello e sul corpo. Tuttavia, l’assunzione di olio di canapa può essere complicata, poiché non è sempre chiaro quanto assumerne. Questo articolo vi darà alcuni consigli su come assumere l’olio di canapa per trarne il massimo beneficio.

  1. Iniziate con una dose bassa: Quando si comincia, è meglio iniziare con una dose bassa di olio di canapa. Questo aiuterà il vostro corpo ad abituarsi all’olio e vi permetterà di valutarne gli effetti.
  1. Aumentare gradualmente la dose: Una volta assunta una bassa dose iniziale di olio di canapa, è possibile aumentare gradualmente la quantità assunta. È importante aumentare la dose lentamente, in modo che l’organismo abbia il tempo di adattarsi.
  1. Trovate la dose giusta per voi: Ognuno risponde in modo diverso all’olio di canapa, quindi è importante trovare la dose che funziona meglio per voi. Iniziate con una dose bassa e aumentate gradualmente fino a trovare la quantità che fornisce l’effetto desiderato.
  1. Assumetelo regolarmente: Perché l’olio di canapa sia efficace, deve essere assunto regolarmente. L’assunzione sporadica non darà gli stessi risultati.
  1. Siate pazienti: L’olio di canapa richiede tempo per funzionare, quindi non aspettatevi risultati immediati. Lasciate trascorrere alcune settimane per vedere se ci sono dei benefici.
  2. Monitorate i vostri progressi: Tenete traccia di come vi sentite e di eventuali cambiamenti nella vostra salute. Questo vi aiuterà a capire se l’olio di canapa sta funzionando o meno.
  1. Parlate con il vostro medico: Se avete dei dubbi sull’assunzione di olio di canapa, assicuratevi di parlarne prima con il vostro medico. Può offrire indicazioni e consigli per capire se questo trattamento è adatto a voi o meno.
Produzione Calabra

Coltivazioni naturali e produzione di Olio CBD Outdoor

Vuoi beneficiare dei vantaggi dell’olio CBD e lasciarti avvolgere dai profumi della nostra terra?

Gallery

0
    0
    CARRELLO
    il tuo carrello è vuotoRitorna ai prodotti
    top